Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Il Sentiero dell’Arhat. Il grande percorso spirituale

11 Settembre @ 9:00 - 13 Settembre @ 18:00

Un collaborazione con L’Istituto The Inner Sciences

abbiamo il piacere e l’onore di ospitare 

PATH TO ARHATSHIP© – IL SENTIERO DELL’ARHAT, IL GRANDE PERCORSO SPIRITUALE

Venerdì 11 settembre dalle ore 13:00 alle 18:00

sabato 12 e domenica 13 settembre dalle ore 9:00 alle 18:00

Sarà un corso destinato al praticante di livello 1 di Pranic Energy Healing o per chi ha partecipato al corso Technology of Feeling Subtle Energy (Tecnologia per sentire l’energia sottile).

Nell’Arhatic Yoga vi viene data la libertà di pensare, di fare le vostre scelte, di prendere la vostre decisioni. I Grandi Esseri non sono limitati ad una singola religione. Le religioni sono interconnesse. Le loro radici sono molto profonde.
Maha Atma Master Choa Kok Sui dal sutra del loto d’oro Oltre la Mente.

Durata del corso: Due giornate e mezza.
Requisiti: Livello 1 di Pranic Energy Healing o Tecnologia per sentire l’energia sottile
Attestato: Viene rilasciato l’attestato di partecipazione The Inner Sciences

TPA Ritiro Spirituale a Belluno. Vai al sito ufficiale

Il Sentiero dell’Arhat è un sistema avanzato per lo sviluppo spirituale e si basa su una sintesi di varie tecniche yogiche disponibile per tutte le persone che sentono il forte bisogno di spiritualità oltre alla tecnica del Pranic Energy Healing.

L’approccio di questo tipo di Yoga utilizza pratiche per una rapida e sicura evoluzione dell’anima dello Yogi praticante. Il Sentiero dell’ Arhat è praticato da migliaia di persone in tutto il mondo,  provenienti da diverse culture e tradizioni religiose-filosofiche, che riescono a praticare con disinvoltura questo tipo di yoga in virtù della universalità degli insegnamenti.

Il termine Arhat è un antico termine che significa Santo, Paramahamsa, o Essere Altamente Evoluto.

Il termine Yoga, invece è un antico termine indù, che significa unione: unione con l’anima superiore (il sè divino) attraverso la disciplina e la pratica.

Le meditazioni per divenire un Arhat sono state elaborate e progettate per rendere lo sviluppo spirituale del praticante equilibrato. Gli aspetti di Volontà (Sat), Intelligenza (Chit) e Amore (Ananda) sono rafforzati nel praticante, attraverso l’uso di regolari meditazioni, tra loro diverse, proprio per sviluppare il salutare equilibrio.

IL BAKTI YOGA (Meditazione Planetaria per la Pace)

Questa meditazione sviluppa il Cuore Spirituale e il Cuore dell’Uomo, cosi chiamati “Cuori Gemelli”. Quando si pratica questa meditazione tutta la struttura energetica, dall’aura ai chakra e tutto il corpo del praticante è purificata profondamente dall’energia spirituale, dall’energia di qualità divina che si differenzia dal prana ordinario per le sua qualità altamente pulente ed energizzante nello stesso tempo. Una volta purificata, la persona si sentirà calma, rilassata e in pace con se stessa, sperimentando la calma interiore.

La meditazione planetaria per la pace è conosciuta nella tradizione cristiana come preghiera semplice di San Francesco di Assisi, e nella tradizione Induista come Bhakti Yoga, ma simili frasi contenute in questa meditazione sono presenti anche nella tradizione Mussulmana con la preghiera DU’AA, Metta Yoga, nella tradizione Buddhista. La verità è universale!

Con questa pratica, si impara a benedire ogni persona con la Luce divina, l’Amore e la Riconciliazione.

La pratica regolare porta la pace interiore, migliorando le relazioni personali, maggiore produttività ed elimina stress e ansia nel praticante generando cosi la calma interiore, la pace, sia interiormente che esternamente. La Pratica prolungata porta alla espansione di coscienza e illuminazione.

IL KUNDALINI YOGA

In questa meditazione il praticante, gentilmente e costantemente risveglia l’energia kundalini. Attraverso la circolazione combinata di energia divina con l’energia kundalini, sistematicamente avviene regolarmente la pulizia dell’aura e dei chakra di chi medita, aumentando cosi la capacità del corpo fisico di gestire una maggior quantità di energia sottile.

Questo effetto sanatorio, consente al cervello e al sistema nervoso di registrare livelli di coscienza “superiori” aiutando il praticante a ricordare esperienze interiori.

IL RAJA YOGA (La Perla Blu)

Questa meditazione fa aumentare a chi la pratica, la capacità di raggiungere un maggior grado di allineamento e di una connessione più profonda con la propria anima superiore chiamata in sanscrito ATMA.

DHYAN YOGA

Permette al praticante di sviluppare la sensibilità prolungata. La pratica regolare di questa meditazione produce calme e quiete. Porta ad uno stato di profonda calma interiore, quiete interiore, beatitudine interiore. Si diviene consapevoli della propria natura che è interconnessa e di unità con tutti e con il tutto. Nella quiete interiore c’è una grande attività.

LA COSTRUZIONE DEL CARATTERE

Nel Sentiero dell’ Arhat vi è una forte attenzione alla costruzione del carattere, concetti basati sui giusti pensieri, giuste parole e giuste azioni. Altri aspetti, per la costruzione del carattere sono enfatizzati, tra cui l’amorevole gentilezza e il non ferire, generosità e non rubare, onestà e non falsità (percezione accurata, espressione corretta, obiettività), costanza dello sforzo, moderazione e non eccesso.

Attraverso la pratica di questi aspetti positivi del carattere, si rafforzano consapevolmente le qualità del praticante, evitando sostanzialmente ulteriore karma negativo nella propria vita.

Alle pratiche è dedicato un intero sito a cui ci si può iscrivere esclusivamente dopo aver frequentato il corso.

Dettagli

Inizio:
11 Settembre @ 9:00
Fine:
13 Settembre @ 18:00